Info e norme

Tutti i componenti strutturali di acciaio sono marcati CE in conformità alla Norma EN 1090;
ogni 3 mt di montante sono posizionati delle unioni già montate che ne agevolano e facilitano l’innesto di un montante con l’altro, sul lato meccanica la stessa unione (posta invece ad un passo pari 1.5 mt) ha funzione di irrigidimento;

le staffe guida complete di controstaffa di regolazione, sono fornite e previste con fissaggio ai traversi mediante bullonatura, in caso di impianto MRL viene eseguita una predisposizione saldando dei profili del tipo Halfen all’interno delle traverse;

il sistema di assemblaggio è previsto a mezzo bullonatura ad alta resistenza classe 8.8 6 S che ne semplifica e riduce i tempi d’installazione;

sulle nostre strutture le predisposizione per i vetri (viti / lamiere) sono già premontante (no struttura Sigma);

sui lati accessi la traversa sopra porta è scorrevole dando la possibilità al montatore di effettuare le regolazioni necessarie;

lo spessore delle traverse delle nostre strutture varia da un max di 60/53 mm (fino a portate 630 Kg) ad un min di 30mm!

in caso di strutture in esterno rivestite in lamiera di acciaio inox, viene utilizzato acciaio del tipo 316 in luogo del 304, poiché più resistente all’ossidazione;

tutte le saldature eseguite vengono realizzate secondo un sistema qualificato (EN ISO 3834-3);
l’imballo viene curato in modo particolare;

in caso di installazione in esterno le strutture sono prodotte con profili realizzati mediante l’impiego di lamiera zincata a caldo sui quali viene eseguito un trattamento di verniciatura a polveri poliesteri termoindurenti (sono a disposizione qualsiasi tinte ad eccezione per le tinte metalliscenti). Utilizzando la lamiera zincata a caldo, che diversamente dalla lamiera elettro zincata ha uno spessore di zinco più elevato (esempio 15 / 17 micron – contro i 2 / 5 micron della lamiera elettro zincata), ed il successivo trattamento di verniciatura con polveri poliestere (adatte per esterno) è garantito un ottimo grado di protezione contro l’aggressione degli agenti atmosferici

Per quanto riguarda il vetro da utilizzare dovrebbe essere idoneo quello stratificato con spessore del pvb 0.76 come da specifiche tecniche in riferimento alla normativa UNI 81-1/2 utilizzate dai maggiori produttori di cristalli presenti sul mercato.

Impianti elettrici MRL

Per questa tipologia di impianti viene realizzato un telaio in carpenteria metallica di idonea tipologia e spessore, dimensionato secondo le specifiche dell’ascensorista con la predisposizione per 1 o più ganci.

Il nostro ufficio tecnico altamente qualificato e preparato è comunque in grado di sviluppare e proporre, su richiesta, soluzioni estetiche e dimensionali particolari offrendo un prodotto assolutamente customizzabile.